Luxury Safes made by Conforti
Assistenza Telefonica al numero verde 800-347709800-347709 Vi aiuto ad individuare il prodotto che cercate.

La Storia Conforti

1912 - 2012  CENT'ANNI CON GRATITUDINE

logook_per_firma
L’azienda Conforti raggiunge 100 anni di attività e affronta questo traguardo con impegno e responsabilità proiettandosi sempre verso il futuro nel rispetto della Missione e dei Valori che ha identificato come suoi.
La politica aziendale Conforti è innovazione, il suo futuro è creatività, versatilità per la progettazione, attenzione verso il cliente.

L’anniversario del 2012 è occasione di festa e slancio verso nuovi traguardi.


DAL 2006
Prima di tutto innovazione tecnologica: attraverso internet è ora possibile la centralizzazione di tutti mezziforti FISITRONICI. Ancora alta tecnologia e automazione nella progettazione di sistemi specifici per ambienti self service (Istituti bancari, hotels, ecc.). Anche la sicurezza domestica viene arricchita con soluzioni esclusive per la protezione dei propri beni

Dal 2002
In questi anni si assiste ad un altro cambiamento: il trasferimento dalla storica sede di via Saffi, a quella prestigiosa di S.Martino B.A., sempre in provincia di Verona, in cui vengono ora riuniti i comparti commerciali, amministrativi con i reparti di produzione in un’area di 24.000 mq coperti.
Si ottiene anche, alla fine del 2003, l’estensione della Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità secondo la norma UNI EN 9001:2000.

2000 Nuovo millennio
Nuove strategie della società Conforti per allargare il mercato tradizionale della sicurezza: nasce la nuova divisione Cash Management con dispositivi, casseforti e soluzioni specifiche per l'ottimizzazione delle operazioni a contante. Si sviluppa anche la produzione classica dei prodotti di sicurezza, con enfasi particolare nella ricerca di nuovi materiali per aumentare la resistenza dell'effrazione.

Anni ’90
Il marchio FISITRONICA® nasce in questi anni e caratterizza la nuova proposta di sistema di sicurezza, dove apparecchiature di controllo e contenitori di valori sono integrati nella gestione operativa. SFisitronica = S fisica + S attiva + S organizzativa.
Altro importante avvenimento è la certificazione del sistema Qualità UNI EN ISO 9001: nasce così la nuova serie di casseforti Eurotrust con mezzi forti certificati secondo i vari livelli di sicurezza europei.

Anni ’80-‘90
Nasce un altro stabilimento, con concezioni produttive innovative, a Borgo Rose (RI). L’integrazione fra sicurezza fisica ed elettronica raggiunge risultati sempre più significativi: la cassa continua Sesamo diventa Sesamo 2000 perchè più computerizzata. Nascono altri prodotti: Armadillo, compattatore corazzato a carrelli mobili, Micromega, centrale di allarme a microprocessore.

Anni ’60 - 70
Si apre un nuovo stabilimento a S. Martino Buon Albergo in provincia di Verona. La sicurezza scopre l’elettronica e Conforti è, come sempre, all’avanguardia. Nasce Giano, cassaforte a due fronti per il trasferimento di denaro da e per l’agenzia bancaria. Alle casseforti si affiancano gli impianti di allarme e l’arredamento per ufficio.

Anni 1940-1960
L’azienda diventa nel ’49 “società per azioni”. Dopo il periodo di produzione per lo sforzo bellico, nonostante i gravi danni economici e strutturali subiti, si riparte subito con una doppia linea di produzione: da una parte i forni per pane e dall’altra casseforti, porte corazzate e la nuova cassa continua SESAMO, che rappresenta uno dei prodotti-servizio più significativi.

Anni 1929-1939
Nella nuova sede di Porta Palio(VR), sede storica per circa 70 anni, si producono casseforti e serrature con una gamma completa di modelli fino a 11-12 tonnellate. Negli anni 30, l’affermazione della qualità Conforti rende possibile le prime forniture per la Banca d’Italia.

Anni 1912-28
Silvio Conforti, il fondatore, inizia la sua attività in una piccola bottega artigiana grazie alla vincita di un concorso indetto dalla Camera di Commercio di allora, con la presentazione di una cassaforte-capolavoro. Negli anni 20’, dopo la pausa forzata della guerra, la produzione si specializza in casseforti per il mercato orafo, soprattutto vicentino, e si arriva a produrre anche casseforti da 2 tonnellate.